Fiumaltu


Tunalità
0

Capo 3

Dm / Gm
Un bolleru à meza macchja
A / Dm
Benedettu da le fate
Bb / Gm
Esce sculiscia è scracchja
A / Dm
Annantu à e pedre ghjalate
Gm / Dm
E spuda e so candelle
A / Dm
A tutte l'erbicinelle

E cusi ch'issa surghjente
Allegramente murmura
Altru nunda nun si sente
Tantu hè calma a natura
A capra nantu à a zenna
Ritene a so tintenna

Incroscia l'erba barona
E si ne va vagabonda
Cantendu a so canzona
A u pesciu nentru a l'onda
Si riguerra e funtane
Di l'ombria è di e sulane

Falendu sottu a Stazzone
Si piglia l'acqua acidosa
E lascia à ogni pentone
Una cinta rughjinosa
Cù alzi è pulloni à fiancu
Traversa u Ponte biancu

Cusi viaghja Fium'Altu
Senza timore s'avanza
Si ne và di saltu in saltu
Da l'Orezza a la Garanza
Fala versu Scamarone
E 'ssi campi di granone

Traversa l'antica pieve
Ghjuvellu di a natura
L'inguernu sottu la neve
L'estate 'nnu a verdura
Bella in tutta staghjone
A l'ombra di San Petrone

Qualchi volta furiosu
Di trovassi a lu strettu
Si sperghje nant'à lu chjosu
E sorte di u so lettu
Colla nantu à u stradone
Cume Golu è Liamone

Da una surghjente nate
E so acque cusi chjare
Torbide so diventate
E s'à pigliate lu mare
Soca era u so destinu
Di more in San Pellegrinu

Scrive un cummentu

Lingua Materna (2001)

Casa di minana 46
Fiumaltu 73
Maria petra 31
Tragica muntagna 15