A mula è u zitellu


Tunalità
0

Capo 0

A/B7/E
Quandu u mio babbò purtava
A/B7/E
A so mula inde u pascu
D
Quasi sempre cù una trava
C#m/G#
Per accurtalli u passu

A/B7/E
À mè mi facia qualcosa
A/B7/E
Di vede una fera inferma
D
Pasce cusì poca robba
C#m/G#
Sopra à un campu di luserna

F#m/C#m
Paria cum'è un dispettu
G#/C#m
Stu chjosu di l'altru mondu
F#m/C#m
Sarratu, pulitu è nettu
G#/C#m
È verde da cima à fondu

A/B7/E
Per tutte e sere muvrella
A/B7/E
Dava sempre una piantata
D
Di capu sopra à a murella
C#m/G#/C#m
Cum'è per esse aiutata

A/B7/E
Babbò era troppu onestu
A/B7/E
Per avè cumpassione
D
Ci vulia à incurdallu prestu
C#m/G#/C#m
È forte u cavizzone

F#m/C#m
È Muvrella tracullava
G#/C#m
Senza metteci primura
F#m/C#m
Per esse dinù intravata
G#/C#m
Vicina à tanta virdura

A/B7/E
Tinia caru à babbone
A/B7/E
Perch'ellu avia una mula
D
Ùn era micca una ragione
C#m/G#/C#m
Per ùn falli tastà nulla

A/B7/E
Di sapella inghjuliata
A/B7/E
Eiu n'avia abbastanza
D
È di vedela cappiata
C#m/G#/C#m
Era più chè una speranza

F#m/C#m
Dunque sò cullatu solu
G#/C#m
Per apre 'ssu lusernaghju
F#m/C#m
Poveru à mè inde u chjosu
G#/C#m
Furlane ci n'era un paghju

(Bissu)

Les frères Vincenti

Scrive un cummentu

Antoine Ciosi Chante les frères Vincenti (1991)

À l’altru mondu 220
A mula è u zitellu 30
Corri corri o zitellina 65